fbpx

News

Vetri per infissi, cosa scegliere

I vetri per infissi sono parte integrante del serramento e contribuiscono al miglioramento delle sue prestazioni, specie quelle energetiche. Ma quante tipologie di vetri sono oggi a nostra disposizione quando andiamo a scegliere i serramenti per la nostra casa? Ecco una panoramica sui principali tipi di vetro.

Vetri per infissi: cosa è cambiato nel tempo

 

I vetri per infissi sono una componente importante nella scelta del serramento. Oltre al materiale scelto per il serramento, il tipo di vetro scelto per gli infissi di casa influisce notevolmente sulle prestazioni energetiche e non solo.

Un tempo i vetri erano singoli, con uno spessore sottile. In combinazione a materiali ad alta trasmittanza facilitavano la dissipazione del calore, avevano poco effetto schermante sulla luce e sul caldo.

Niente a che vedere con i vetri per infissi di oggi che ci consentono di proteggerci dagli elementi, dai rumori e anche dai malintenzionati.

Andiamo avedere i principali tipi di vetro da montare ai nostri serramenti.

 

 

vetrocamera sezione per vetro finestra

Vetri per infissi: quali scegliere

Esistono oggi numerosi vetri per infissi, ognuno dei quali studiato per fare fronte a diverse necessità.

Non abbiamo più una singola lastra di vetro, ma più lastre separate da una camera di aria o  gas. Questo si chiama vetrocamera ed è ormai lo standard nella realizzazione degli infissi.

Ogni  vetro in un vetrocamera può essere o singolo o a strati, e quando si acquista un vetro camera  di solito si prendono in considerazione le misure, in millimetri. dei due vetri (esterno e interno) e dell’intercapedine. I vetri stratificati sono tenuti insieme da una pellicola di PVB, polivinilbutirrale. Si tratta di un film plastico per render il vetro più resistente.

La funzione della camera d’aria o di gas è quella di ridurre al massimo il passaggio di calore sia d’inverno che d’estate. Il gas aumenta ancora di più le prestazioni dei vetrocamera. Per questo tipo di vetri si usa di solito l’argon o il kripton.

Ma il vetro finestra o blacone può essere dotato di ulteriori caratteristiche che ne potenziano le prestazioni. Quali sono?

 

Tipi di vetrocamera

Il vetrocamera, a sua volta può essere di vari tipi:

  • vetro basso-emissivo con gas: garantisce migliore isolamento termico
  • vetro stratificato antiscasso e antirumore: questi tipi di vetro incrementano l’isolamento acustico e, grazie al PVB, non si rompono facilmente. Sono quindi vetri antieffrazione.
  • vetro per il controllo dei raggi solari: riduce il passaggio dei raggi solaricon notevoli vantaggi per le stanze esposte costantemente alla luge del sole.
  • vetro stutturale: è un tipo di vetro che si trova principalmente negli infissi in legno ed è incollato ad esso con una colla speciale. Questo fa si che vetro e struttura dell’infisso diventino un unico corpo e viene usato spesso nelle facciate a tutto vetro.

A rendere ulteriormente performante i vetri, troviamo i distanziatori. Questi sono guaine che avvolgono il vetri  del vetrocamera lungo tutto il loro perimetro e possono essere di vari materiali (acciaio, alluminio o polipropilene altamente isolante)

Se vuoi scegliere i migliori vetri per infissi vieni da Coges Divisione Infissi, gli esperti serramentisti su cosenza e provincia. Da noi troverai le migliori marche e personale competente e qualificato che saprà consigliarti nella scelta. Chiama lo 0984941205 per informazioni.