News

manutenzione degli infissi

Come si fa la manutenzione degli infissi in alluminio

La manutenzione degli infissi in alluminio è molto semplice e può essere effettuata anche da te in autonomia.

Se hai scelto di montare degli infissi in alluminio per la tua casa, avrai notato quanto siano resistenti agli agenti atmosferici e davvero poco suscettibili alle ossidazioni, a differenza di quelli in legno.

La minor esigenza di cura è stata vista come un pregio per questa tipologia di infissi, che col tempo hanno trovato luogo in negozi, uffici e abitazioni, grazie anche ad un’estetica lineare ed elevate prestazioni termiche.

L’alluminio non necessita di particolari attenzioni, ma non per questo la manutenzione è meno importante.

Infatti è sempre consigliabile controllare almeno una volta l’anno la salute di tutti i componenti degli infissi, e programmare la manutenzione per evitare che l’usura li deteriori.

La manutenzione degli infissi è importante farla con costanza e attenzione nel tempo, ricordandosi però, che non tutti gli infissi sono uguali e quindi non tutti richiedono lo stesso tipo di operazioni preventive.

Per effettuare la manutenzione degli infissi in alluminio dovrai seguire semplici procedure e ricordare che alcuni componenti, come ad esempio i meccanismi e la ferramenta, hanno bisogno di essere controllati più spesso. Scoprilo con CogesInfissi.

Il piano di manutenzione degli infissi in alluminio

Gli infissi in alluminio, come detto, sono resistenti alla ruggine e poco suscettibili agli agenti esterni.

Il loro aspetto metallico oggi si è evoluto in colori che si armonizzano al resto dell’edificio, e con protezioni effetto legno che hanno vantaggio di resistere all’umidità.

Unica fragilità di questo materiale è la facilità ai graffi e alla corrosività degli acidi, per questo dovrai pulire i tuoi infissi evitando gli agenti chimici aggressivi e oggetti contundenti.

Per procedere alla manutenzione dei tuoi infissi considera le caratteristiche di:

  • Superfici;
  • Gocciolatoi;
  • Meccanismi;
  • Guarnizioni.

Inizia dalla pulizia e poi concentrati sul funzionamento, controllando la movimentazione in apertura e in anta/ribalta.

La pulizia degli infissi in alluminio

Per pulire gli infissi in alluminio utilizza:

  1. Detergente (sapone di marsiglia diluito o detersivo delicato);
  2. Spugna non abrasiva;
  3. Acqua pulita;
  4. Panno morbido.

Procedi prima con la rimozione della polvere dalla superficie con un panno morbido asciutto, poi inizia a insaponare e lavare con una spugna.

Risciacqua e asciuga con il panno in modo che da non lasciare gocce o aloni.

Nel caso di macchie e incrostazioni ostinate puoi diluire un po’ di ammoniaca in un catino d’acqua, oppure sciogli in acqua del bicarbonato con una goccia di aceto.

Evita assolutamente prodotti aggressivi come acquaragia e alcool ad uso domestico, ed oggetti abrasivi quali spugnette ruvide, raschietti, carta vetrata, lame, punzoni per non graffiare l’aspetto dell’infisso.

Controllo delle guarnizioni

Tra le procedure di manutenzione per questo tipo di infissi c’è il controllo dell’elasticità e della morbidezza delle guarnizioni.

Questa verifica va fatta all’incirca ogni tre mesi, controllando che le guarnizioni interne al serramento e quelle che fermano il vetro siano integre.

Anche in questo caso per pulire devi evitare gli acidi e l’alcool. Usa spatole in plastica per rimuovere incrostazioni e passa un panno leggermente inumidito per togliere la polvere.

Il controllo periodico delle guarnizioni garantisce la tenuta agli agenti atmosferici, e previene la formazione di umidità e muffe negli ambienti interni.

Controllo dei meccanismi

Il controllo dei meccanismi e della ferramenta di un infisso in alluminio consiste nel verificare il corretto funzionamento di ogni componente, quindi:

  • Cerniere e perni;
  • Chiusure;
  • Aste di scorrimento;
  • Maniglie
  • Asole di drenaggio.

Pulisci ognuno di questi elementi rimuovendo la polvere con un pennello a setole morbide, successivamente procedi alla lubrificazione con grasso.

Nel caso di utilizzo di spray lubrificanti o olio abbi l’accortezza di asciugare le gocce, per evitare incrostazioni.

Programma questo check up almeno una volta l’anno, preferibilmente in primavera.

Controllo dei gocciolatoi

Quando controlli i meccanismi degli infissi, controlla anche la solidità dei gocciolatoi.

I gocciolatoi servono a far defluire la pioggia evitando che si infiltri e ne rovini la tenuta.

Ispeziona la facciata esterna della finestra, in particolare alla base e alla metà, se si tratta di una porta finestra.

Libera gli intagli e le canaline di drenaggio con stecchini in plastica o legno, senza graffiare l’alluminio, così da proteggere le guarnizioni e le scanalature che potrebbero essersi intasate di piccoli insetti, polvere, terriccio, foglie.

Eseguendo queste procedure periodicamente, prolungherai la vita dei tuoi serramenti, mantenendoli belli e resistenti a lungo.

Grazie alla manutenzione degli infissi in alluminio proteggerai gli ambienti della tua casa dall’umidità e dalla muffa, mantenendo alta la qualità dell’aria.

Vieni da Coges Divisione Infissi e scopri come realizzare la tua finestra o porta finestra a bilico attraverso profili di altissima qualità come quelli Schuco.

Contattaci per info, consulenza gratuita e preventivi.