News

Come pulire le persiane in legno, qualche trucco

Come pulire le persiane in legno senza rovinarle? Il legno si sa è molto più delicato di alluminio o pvc. Ma esistono molti trucchetti per ottenere risultati ottimali e riportare le persiane al loro iniziale splendore. Ve ne sveliamo qualcuno.

Le persiane sono sistemi oscuranti molto antichi, come già abbiamo visto. Oggi vengono realizzate in materiali come alluminio o pvc che richiedono manutenzione minima. Anche la pulizia di questi materiali è molto semplice. Ma di sicuro chi abita in un palazzo storico, avrà le persiane in legno e questo, specie se verniciato, è un po’ più delicato da pulire. Ma basta avere qualche accortezza per riuscire ad ottenere una buona pulizia senza pericolo di rovinare questi serramenti. Ecco qualche suggerimento per la pulizia.

Come pulire le persiane in legno: da dove cominciare

Le persiane in legno sono verniciate e trattate con apposite sostanze che le rendono impermeabili. Questo perché il legno è esposto alla pioggia e agli agenti atmosferici;  senza protezione si rovinerebbero subito. Per far si che le persiane siano sempre belle e non si rovinino è necessaria una pulizia costante e regolare.

Quindi per prima cosa è importante rimuovere periodicamente la polvere che si deposita su di esse. Se la polvere non viene rimossa si trasforma in uno strato spesso e compatto, spesso misto al particolato emanato dalle macchine che passano. Per rimuovere la polvere potete usare

  • piumino cattura-polvere
  • panno antistatico
  • aspirapolvere

Facendo questa operazione ogni settimana/dieci giorni potrete evitare di dover poi passare ore ore a grattare lo sporco accumulatosi e usare prodotti nocivi per il legno. E dopo averle spolverate cosa fare più?

Pulizia delle persiane: la detersione

 

La pulizia delle persiane, dopo la rimozione della polvere, prevede una detersione anche questa periodica, ma non così frequente come la spolverata. certo dipende molto se le nostre persiane sono posizionate su vie trafficate o meno, in quanto l’inquinamento contribuisce a sporcare i nostri infissi. In ogni caso una volta al mese sarebbe opportuno effettuare la detersione delle persiane. Come fare?

Detersione delle persiane

Per detergere le persiane è bene usare prodotti non troppo aggressivi, per evitare di rovinare la vernice. Per questo motivo, si potrebbe ricorrere a prodotti specifici per il legno diluiti in acqua tiepida. In alternativa, un ottimo alleato è il sapone per i piatti, altamente sgrassante ma delicato. Anche questo va diluito in acqua calda.
Ricordate che la pulizia deve essere profonda e quindi bisogna passare bene nelle fessure e negli angoli. Per aiutarvi potete usare anche uno spazzolino  da denti per grattare via sporco accumulato. Oppure ricorrere ad un apposito strumento a forchetta che è in grado di pulire tra le lamelle grazie ad una apposita spugna o panno in microfibra.

Ovviamente andrà risciacquato tutto con acqua tiepida. Per chi abita in villetta una soluzione ottimale è l’uso dell’idropulitrice che pulisce a fondo senza troppa fatica. Infine dopo la pulizia potete usare dell’olio paglierino per lucidare e nutrire le vostre persiane, che così saranno anche splendenti come appena verniciate.