News

persona che effettua verniciatura infissi legno

Verniciatura infissi in legno, quando e come farla?

La verniciatura infissi in legno è un’operazione periodica necessaria per preservare la bellezza di questo tipo di serramenti e per garantirne la durata. Come si effettua e quando farla? In questo articolo vediamo le più comuni procedure.

Quando verniciare gli infissi in legno?

Coloro che amano gli infissi in legno sanno che, per mantenere a lungo questo materiale, è necessaria una certa manutenzione. Il legno infatti, pur essendo un ottimo isolante naturale, ha bisogno di essere nutrito e protetto specie dagli attacchi dell’acqua. Quando la vernice che protegge il legno si deteriora l’acqua può penetrare all’interno del legno e spaccarlo. In alcuni casi, se l’infisso non presenta particolari problemi, basterà trattare la parte esterna con dell’impregnante per renderlo impermeabile all’acqua.

Ma se oltre allo smalto protettivo, anche il colore si altera con il sole e con la pioggia,  potrebbe essere necessario effettuare una verniciatura. In altri casi, con la verniciatura diamo un tocco nuovo e differente ai nostri serramenti in legno. Ma come fare? Vediamolo insieme.

Verniciatura infissi: come fare

La verniciatura degli infissi in legno richiede una certa manualità. Per farlo bisogna smontare l’infisso, riporlo su un cavalletto e procedere a scartavetrarlo per eliminare qualunque traccia di vernice o impregnante e rendere il legno pronto ad un nuovo trattamento.

Per fare questo esistono delle scartavetratrici elettriche, oppure si può fare a mano utilizzando della carta vetrata a grana media per la prima passata e fine per la seconda. In alternativa, si può utilizzare una levigatrice o anche una pistola per sverniciatura a caldo. quest’ultima è utilissima perché rimuove qualunque traccia di vernice senza rovinare l’infisso.

Una volta rimossa la precedente vernice, pulire con un panno l’infisso e verificare se ci sono crepe o buchi nel legno. In quel caso bisognerà utilizzare dei sigillanti diluiti in acqua  (una specie di stucco per legno) per chiuderli e rendere uniforme la superficie.

Ripulito l’infisso, si passa una base e si procede alla verniciatura. Per farlo è bene utilizzare pennelli di varie dimensioni, in grado di raggiungere qualunque superficie e angolo nascosto. Il trucco è usare uno strato di colore sottile e uniforme, e non cercare di ottenere l’effetto desiderato con una sola passata. Una volta fatta questa lasciate asciugare. Se necessario ripassate la carta vetrata fine per eliminare grumi e poi spolverate. Quando la vernice è asciutta procedere con la mano successiva.

In alternativa al pennello è possibile effettuare la verniciatura con una pistola ad aria compressa oppure con la tecnica di vernice a spugna o straccio che si passa per creare effetti su una prima mano leggera di vernice. Esistono poi i rulli che però rendono l’effetto più bucciato, o anche la verniciatura a tampone, dove un tampone è dotato di un serbatoio che contiene la vernice al suo interno.

Vuoi sostituire i tuoi infissi con infissi in legno alluminio?

Vieni da Coges Divisione Infissi

Da Coges Divisione Infissi trovi i migliori infissi in legno alluminio, come quelli Schuco.

Vieni a vedere l’ampia gamma di colori e modelli presso il nostro showroom di Acri (CS).

Chiama lo 0984941205 per info e preventivi.

Quale vernice scegliere

Per la verniciatura infissi  in legno è possibile scegliere tra vari tipi di vernice. Spesso si passano diversi tipi di prodotti per avere un risultato estetico ma allo stesso tempo protettivo. In genere le vernici possono essere

  • a base acqua migliori per le persone e l’ambiente perché diluite con acqua
  • a base solvente  diluite invece con solventi chimici come l’acquaragia

Avremo poi vernici per interni ed esterni: le prime per proteggere il legno da parassiti e muffe, le seconde per proteggere dall’acqua, dagli uv, ecc.

In base all’effetto che vorremo ottenere potremo scegliere tra

  • vernici che creano un film protettivo
  • vernici non filmanti

Le prime sono una combinazione di una prima vernice di fondo che prepara il legno e una di finitura che dona colore e crea il film protettivo. Tra le vernici non filmanti troviamo gli impregnanti, oppure le tinte mordenzanti. Si tratta di vernici che non colorano del tutto la superficie del legno ma lasciano intravedere le venature: Si usano per colorare il legno troppo chiaro o per uniformare i colori. Sono sia ad alcol che ad acqua.

Quali costi

Per la verniciatura infissi legno i prezzi  possono variare in base al numero e grandezza di infissi. In base a questi infatti varierà anche il costo dei prodotti da utilizzare. Tuttavia la spesa può essere anche abbastanza sostenuta.

Se gli infissi sono molto vecchi potrebbe essere più conveniente valutare la sostituzione con infissi di nuova generazione, con alto potere isolante sia a livello termico che acustico. Oggi infatti alla bellezza del legno puoi accoppiare la praticità e resistenza dell’alluminio con serramenti che combinano i due materiali. Aumentando le prestazioni energetiche, potrai beneficiare di detrazioni fiscali.