News

controtelaio esempio in pvc

Controtelaio, cos’è e a cosa serve

Il controtelaio è un elemento indispensabile del sistema serramenti e lo collega al muro. Questo elemento ha una funzione fondamentale ed oggi è realizzato per offrire isolamento termico alla tua abitazione. Impariamo a conoscere il controtelaio più da vicino.

Le tecniche edilizie prima degli anni Ottanta montavano i serramenti direttamente al muro con delle zanche o tasselli. In pratica il telaio veniva incastonato nel vano murario: Tuttavia, questo tipo di sistema non riusciva ad isolare bene le finestre dall’esterno. per questo motivo sono stati introdotti i sistemi di serramenti con i controtelai. Oggi questo indispensabile elemento è fondamentale per permettere un ottimo isolamento termico alle tue finestre. Scopriamo a cosa serve  e come funziona.

Controtelaio finestra che cos’è

Il controtelaio alla finestra inizia ad essere utilizzato  negli anni Ottanta per creare una struttura a cui ancorare gli infissi. Si tratta di una struttura ancorata al muro con delle zanche, a cui a sua volta si aggancia il telaio fisso del serramento. Questa struttura crea quindi uno strato intermedio tra il serramento e il muro. Si realizza generalmente con due tipi di materiale, legno o lamiera zincata. Si realizza generalmente con due montanti e un traverso.

Ma oltre ad ancorare l’infisso al muro, qual è la sua funzione? Perché è così importante?

controtelaio in casa in construzione

Controtelaio a cosa serve

Le funzioni di questo elemento sono molteplici. Il controtelaio serve principalmente a mitigare le imperfezioni che può avere il vano murario e quindi a rendere più solido l’ancoraggio del telaio fisso del serramento. Ma oggi la sua funzione va oltre il semplice ancoraggio. Con il tempo si è scoperto che i controtelai realizzati in lamiera tagliata a freddo costituivano un serio problema all’isolamento termico. Fungevano, proprio per loro natura, da ponte termico.

Ecco perché in alcuni casi, anche in presenza di nuovi infissi, si possono verificare dispendiose perdite di calore nelle abitazioni: perché i controtelai in metallo di vecchia generazione non sono isolanti. Questi possono dare luogo anche a muffa e condensa.

Pertanto se decidi di ristrutturare casa e montare dei nuovi infissi, potrebbe essere necessario verificare lo stato dei controtelai, e in caso sostituirli con quelli più moderni ad isolamento termico.

Controtelaio termico per una casa più efficiente

Per una casa più efficiente dal punto di vista termico, potrebbe essere necessario installare, oltre ad infissi di nuova generazione, anche un controtelaio termico.  Oggi  i controtelai sono realizzati con materiali isolanti come PVC, legno trattato con antimuffa, misto legno e PVC, che hanno la capacità di  sigillare il vano murario, resistere all’umidità e assorbire le particelle di acqua.

Rispetto ai controtelai tradizionali, il controtelaio termico presenta anche il traverso inferiore. Questo permette di isolare anche la zona in cui si trova il davanzale della finestra ed eliminare un ulteriore ponte termico. Inoltre il quarto lato rende il serramento ulteriormente stabile. Infine aumentano la capacità di filtrare i rumori, garantendo maggiore isolamento acustico.

Quando decidi di cambiare i serramenti, affidati a professionisti del settore in grado di offrirti anche una consulenza energetica professionale e consigliarti su ogni aspetto dell’isolamento termico della tua casa. Coges Divisione Infissi, oltre alla qualità dei sistemi per serramenti ti offre la posa qualificata  garantita dal marchio posa qualità, e una consulenza energetica gratuita su appuntamento. Cosa aspetti? Vieni a trovarci. Prenota il tuo appuntamento!

Per una casa a maggiore efficienza energetica, affidati a Coges Divisione Infissi!

Richiedi un appuntamento per una consulenza energetica gratuita!