News

posatore serramenti all'opera

Posatore serramenti, ora serve il patentino

Il posatore serramenti da oggi deve essere qualificato attraverso un patentino. Che differenza c’è tra quest’ultimo e il marchio posa qualità? Ecco cosa cambia e come fare per essere sicuri di affidarsi a posatori infissi certificati come Coges Divisione Infissi.

Abbiamo spesso sottolineato l’importanza fondamentale della posa in opera dei serramenti per assicurarsi che i nostri infissi siano effettivamente in grado di rispondere alle esigenze per cui li abbiamo acquistati. Per fare questo, bisogna che il posatore di serramenti sia qualificato e preparato per installare infissi a prova di difetto.

Per questo da oggi necessario che i posatori infissi abbiano un apposito patentino che ne certifichi la preparazione. In alternativa, ci si può rivolgere a chi detiene il marchio posa qualità, come Coges Divisione Infissi. Andiamo ad approfondire l’argomento.

Per una posa certificata serramenti affidati ai professionisti!

Vieni da Coges Divisione Infissi, installatore certificato Marchio Posa Qualità!

Posatore serramenti, in cosa consiste il patentino

Il posatore serramenti, come dicevamo, è un professionista indispensabile per ogni rivenditore di infissi. Senza un posatore in grado di montare a regola d’arte le finestre potrebbero verificarsi problemi di funzionamento degli infissi stessi, o potremmo vedere vanificati gli sforzi di efficientamento energetico.

E proprio per garantire l’efficientamento energetico che bisogna rivolgersi a posatori infissi certificati. Ma finora la certificazione non era un requisito obbligatorio, piuttosto un fatto di pregio per il serramentista in suo possesso.

Ora invece con l’entrata in vigore del DL 48/2020, che effettua delle modifiche in materia di prestazione energetica ed efficienza energetica nell’edilizia, è necessario il patentino. In alternativa Un’altra opzione per chi cerca una posa certificata infissi è rivolgersi a chi possiede il marchio posa qualità, come Coges Divisione Infissi.

Marchio posa qualità, posa certificata infissi garantita  con Coges

serramentisti posa qualità

Il marchio posa qualità, come abbiamo precedentemente spiegato in un articolo, è il marchio che dal 2017 garantisce una posa d’opera qualificata. Per ottenerlo è necessario seguire dei corsi altamente formativi e specialistici, senza i quali non è possibile ottenere il marchio. Chi come Coges Divisione Infissi detiene il Marchio Posa Qualità, non solo ti garantisce una posa certificata  infissi, ma non ha bisogno di patentini.

Si tratta infatti del massimo livello riconosciuto per l’installazione serramenti in Italia.  Tutti gli altri dovranno da oggi munirsi di patentino.

Posatori infissi, cosa dice il DL

I posatori infissi, secondo quanto stabilisce l’articolo 7, comma 1-ter del DL 48/2020 verranno stabiliti dei requisiti che dovranno possedere tutti coloro che intendono effettuare la posa in opera dei serramenti.  Questi dovranno essere certificati attraverso apposito patentino, o certificazione che qualifica l’installatore.

Affidarsi ad un operatore qualificato è indispensabile per usufruire  dell’ecobonus 110%, in quanto tutti i lavori devono essere certificati tramite un tecnico riconosciuto.

Mentre vengono stabiliti nel dettaglio tali requisiti, ricordiamo che esiste una norma, la UNI 11673-2:2019 “Posa in opera di serramenti – Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza del posatore di serramenti”, che determina un percorso professionale e qualificante per chi svolge la professione di posatore infissi.

Quando ti affidi a Coges Divisione Infissi non trovi solo prodotti di altissima qualità, ma soprattutto professionisti altamente specializzati e preparati in grado di adempiere a tutti i requisiti di legge e tecnici. Da noi ricevi consulenza gratuita e assistenza pre e post-vendita. Contattaci allo 0984941205.