fbpx

News

Infissi in pvc o alluminio: qual è meglio?

Sono meglio gli infissi in pvc o in alluminio? Questo dilemma spesso se lo pone chi deve cambiare gli infissi. Vi sono davvero così tante differenze?

Oggi la scelta degli infissi deve tenere conto di tre principali parametri: isolamento termico e acustico, versatilità e resistenza, stile e design. Sia l’alluminio che il pvc presentano queste caratteristiche, il che rende difficile la scelta. La discriminante spesso è il prezzo, più caro l’alluminio rispetto al pvc.

Ma quali sono le differenze tra infissi in alluminio e pvc?

Differenze tra infissi in pvc e alluminio

L’alluminio è un metallo facile da lavorare e da più tempo sul mercato nella realizzazione degli infissi. Viene usato anche per produrre grandi infissi o porte, oppure in architettura, per edifici in quanto estremamente forte e resistente e capace di reggere pesi anche elevati.

L’alluminio è riciclabile e, una volta anodizzato, resiste alle intemperie. Inoltre, grazie ai processi di verniciatura o sublimazione è possibile creare profili per infissi o sistemi oscuranti in qualsiasi colore e con finiture sabbiate, metal o effetto legno.

In termini di efficienza energetica, gli infissi in alluminio a taglio termico consentono un buon isolamento energetico e acustico. I vecchi infissi in alluminio che non disponevano di questo sistema erano infatti noti per creare condensa e far passare sia il caldo che il freddo, data l’elevata trasmittanza del materiale, oltre che i rumori esterni.

L’alluminio ha una lunga durata nel tempo ed è facile da mantenere e pulire.

Infissi in pvc pro e contro

Gli infissi in pvc sono invece realizzati con il cloruro di polivinile, materiale anch’esso versatile che può essere plasmato e colorato in molti modi.

Come l’alluminio, il pvc è molto resistente, ma non è in grado di sopportare gli stessi carichi dell’alluminio. Quindi non è adatto a grandi porte-finestre, vetrate o portoni.

Anche in termini di design, il pvc offre estrema duttilità grazie alla colorazione in massa o al pellicolato, che consentono di realizzare infissi effetto legno con venature e goffrature di ogni genere, oltre che di ogni colore.

Anche il pvc garantisce durabilità nel tempo e facilità di pulizia (basta un panno umido). Inoltre non è tossico come si dice, ma al contrario innocuo e perfettamente riciclabile come l’alluminio.

Il principale pro degli infissi in pvc è la capacità di isolare termicamente l’abitazione. Infatti questo materiale ha una bassa trasmittanza, quindi non produce condensa né fa passare il freddo. Pertanto sono migliori in fatto di efficienza energetica rispetto all’alluminio.

Anche rispetto all’isolamento acustico il pvc è più isolante dell’alluminio. Infine, resiste al fuoco senza sprigionare sostanze tossiche.

In conclusione quali scegliere?

Scegliere infissi in alluminio o pvc dipende quindi da fattori diversi, principalmente di scelta personale, pratica o economica. Il pvc potrebbe essere più adatto in zone molto fredde in quanto le prestazioni superano quelle dell’alluminio a taglio termico. In zone molto rumorose e trafficate tra finestre in pvc o alluminio meglio optare per le prime.

Ma se volete realizzare ampie vetrate o intere pareti a vetro allora i profili in alluminio sono più adatti per la loro forza.

La vera discriminante è il prezzo. Infatti gli infissi in pvc sono nettamente più economici a parità di caratteristiche e qualità. L’importante è che siano realizzati in maniera corretta e quindi da aziende leader nel settore per la produzione di questo materiale.

Nel caso degli infissi in alluminio invece, specie quelli a taglio termico hanno costi molto più elevati, ma sono spesso una scelta di arredamento e design.

Da Coges Infissi trovi i migliori infissi di Cosenza e provincia , come gli infissi in alluminio o pvc Schuco di cui Coges è rivenditore autorizzato. Rivolgiti a professionisti del settore per avere qualità di materiali e posa in opera.