News

operaio che monta guarnizioni per infissi

L’importanza delle guarnizioni per infissi

Le guarnizioni per infissi sono un elemento poco considerato nella scelta dei serramenti, ma cruciale per garantire l’isolamento termoacustico dei vostri infissi. Ecco quello che c’è da sapere su di esse.

Guarnizioni per infissi: perchè sono importanti

Le guarnizioni per infissi rappresentano un aspetto fondamentale nella composizione degli infissi. Infatti, senza guarnizioni adeguate, i nostri infissi non performeranno bene in termini di isolamento e tenuta agli agenti atmosferici.

Spesso le guarnizioni non vengono prese in considerazione da chi acquista infissi. Si tende a prestare attenzione al colore, al materiale, al vetro, all’estetica. Tutte caratteristiche importantissime certamente. Ma è bene sapere perchè sono così importanti per essere certi che gli infissi che noi acquistiamo siano in grado di fare ciò per cui li abbiamo scelti.

Andiamo a scoprire qualcosa in più.

Guarnizioni per serramenti: cosa sono e  a cosa servono

Le guarnizioni per serramenti sono elementi che vengono inseriti per impedire quanto più possibile il passaggio di aria o acqua dall’esterno verso l’interno. Sono strisce isolanti che trovano vasta applicazione anche nelle automobili, nei box doccia, e in tutti quei campi dove è necessario proteggere qualcosa dall’intrusione di acqua, vento, calore, freddo.

Queste si trovano sull’anta o sul controtelaio, oppure possono stare su entrambi. In alcuni casi si posizionano in apposite scanalature (montaggio a scorrimento) oppure, in altre sono montate a pressione.

 

 

 

Ma a cosa servono? Le principali funzioni delle guarnizioni sono:

  • garantire isolamento termico e acustico
  • garantire isolamento da pioggia, vento e acqua
  • compensare i movimenti continui degli infissi e assicurare una chiusura ermetica

 

Quali caratteristiche devono avere

Per far si che riescano a svolgere al meglio tutte le loro funzioni, per le finestre devono avere determinate caratteristiche. Nello specifico devono:

  • essere resistenti alle deformazioni: la guarnizione è infatti sottoposta a compressione e decompressione ogni volta che l’infisso viene aperto e chiuso. Deve essere quindi in grado di riprendere forma originaria senza deformarsi.
  • ritornare alla sua forma originaria in poco tempo
  • resistere agli sbalzi termici in quanto esposte a caldo e sole o freddo
  • avere la giusta morbidezza per la chiusura dell’anta

Per questo devono essere realizzate con i materiali che garantiscono morbidezza, elasticità e resistenza adeguati.

 

Quali materiali sono usati per le guarnizioni

Una guarnizione per infisso può essere realizzata in vari materiali estrusi. I più comuni sono:

  • plastomeri a base di PVC e plastificanti
  • elastomeri termoplastici
  • elastomeri termoplastici o vulcanizzabili inclusi il neoprene

Le prime due si saldano ai giunti, mentre nell’ultimo caso la saldatura non è possibile e si procede o a incollaggio o a vulcanizzazione.

Il colore con cui si realizzano le guarnizioni per infissi è il nero. Possono trovarsi anche in altri colori, ma il colorante rende la guarnizione meno elastica. Le seconde e le terze sono più resistenti e durevoli. Una guarnizione fatta a regola d’arte durerà per molto tempo. Ovviamente dopo un lungo periodo anche loro saranno sottoposte ad usura.

Molto importante è, in ogni caso, la posa in opera che, come ricordiamo sempre deve essere fatta a regola d’arte. Noi di Coges Divisione Infissi lo sappiamo bene e per questo i nostri clienti possono contare su esperti serramentisti in grado di montare i tuoi infissi per una performance ottimale e garantire assistenza su infissi e guarnizioni.

Cerchi infissi di qualità che garantiscano performance ottimali?

Li trovi da Coges Divisione Infissi!

Vieni a scegliere i tuoi infissi tra quelli realizzati dalle migliori marche come gli infissi Schuco, di cui Coges è partner ufficiale.

Visita il nostro showroom ad Acri (CS) oppure chiama lo 0984941205 per info e preventivi.